Il calendario non mente: siamo a marzo e marzo significa inevitabilmente e finalmente… primavera!

È tempo di giardini in fiore, di serate all’aperto e di letture sull’erba, approfittando delle giornate che si allungano sempre più. Ma lo sapevi che questo è anche il momento migliore per aprire la tua piscina?

In realtà, se hai seguito il mio consiglio, qualcosa per la tua piscina all’aperto l’avrai già fatta. Avrai:

  • Tolto e pulito la copertura invernale;
  • Contattato il tuo esperto di fiducia per un controllo;
  • Programmato eventuali interventi di miglioria e manutenzione.

Fatto? No? Tranquillo: sei ancora in tempo!

 

5 mosse a prova di pigrizia

Aprire la piscina è semplice e richiede poco tempo; soprattutto, anche se sembra una faticaccia, è un’operazione che precede un’estate di divertimento e relax in acqua e, soprattutto, che assieme a un’adeguata manutenzione aiuta ad aumentare la durata media della vita della tua piscina.

Seguimi e ti dirò cosa puoi fare già in questi primi giorni di primavera!

  1. Pulisci i bordi della piscina e il giardino - Sai a cosa serve questa importante operazione? Ad evitare, soprattutto, che oggetti e sporcizia (foglie secche, erbacce…) possano finire in piscina portandoti a sprecare il doppio del tempo, poi, per ripulirla e tenerla immacolata. Se non l’hai ancora tolta, pulisci la copertura e aspira l’acqua sporca (nel caso il telo fosse impermeabile) prima di rimuoverla;
  2. Togli la copertura… e riponila - La copertura della piscina è un accessorio fondamentale perché protegge vasca e acqua da sporcizia e intemperie. Per questo motivo merita di essere trattata nel migliore dei modi! Cerca sempre di farla asciugare e di riporla con cura: non vorrai ritrovarla il prossimo autunno piena di muffa?
  3. Monta gli accessori - La tua piscina prevede scalette e trampolini? Tirali fuori dal garage, puliscili e montali. Sempre nella stessa ottica, rimuovi tappi e eventuali attrezzi antighiaccio invernali dalla piscina;
  4. Scegli e acquista i prodotti giusti - Disinfettanti, antialghe e - perché no - coloranti? Se quest’estate vuoi dare un tocco di rosa o di verde all’acqua della tua piscina, questo è il momento giusto per ordinare i prodotti che fanno per te!
  5. Avvia la piscina - È arrivato il momento tanto atteso: riempi la piscina per sopperire al calo fisiologico invernale dell’acqua, avvia filtro e pompa, pulisci manualmente l’acqua (puoi anche investire in un robot pulitore) e… aspetta i primi tepori primaverili per buttarti in acqua!

Mentre aspetti il caldo, hai bisogno di aiuto?

La tua piscina ora è pronta per l’arrivo imminente dei giorni più caldi: hai già effettuato un controllo? Vuoi programmare una piccola opera di manutenzione per affrontare al meglio l’estate? Contattami e saprò aiutarti!