Quante volte, di fronte alla piscina interrata di un nostro amico o parente, abbiamo pensato: "Però, che lusso!".

Tante, non è vero?

La convinzione, infatti, che la piscina sia un bene di lusso dedicato a pochi fortunati è più diffusa di quanto si creda. E va ad unirsi all'altra credenza che vuole la piscina come struttura capace di modificare la classe dell'abitazione al catasto. Con conseguente aumento dell'uscita di denaro, sotto forma di tasse. È una preoccupazione che ci sentiamo spesso ripetere dai clienti, ma anche dagli architetti che seguono i nostri potenziali clienti. 

Niente di più errato: la piscina è un bene che dà valore alla casa e al nostro tempo libero, ma per quanto richieda un giusto investimento per la garanzia di qualità non è una spesa inaffrontabile. E non ci costringe a far fronte a tasse altissime.

La procedura

Facciamo un passo indietro. La richiesta ufficiale per la costruzione della piscina va fatta in quanto si tratta di un bene fisso all'interno della proprietà. Quindi, si richiede in Comune una DIA (denuncia di inizio lavori, richiede 30 giorni di approvazione) o una SCIA (segnalazione certiticata di inizio attività, ha partenza immediata ma il Comune ha tempo 60 giorni per sospendere o cessare attività). Questo procedimento va fatto per ogni tipo di lavoro in casa, compresa la modifica di un muro interno, non solo per la piscina! Su questa documentazione si pagano gli oneri di presentazione della richiesta, che sono minimali come spesa.

Va detto, infine, che se la piscina è costruita in un'abitazione monofamiliare e se non supera la dimensione di 80 metri quadri non è considerata un bene di lusso e in quanto tale non cambia la posizione catastale dell'immobile. Niente tasse aggiuntive da pagare. Mito sfatato. 

Concludo con un ultimo dettaglio che forse non conosci: la costruzione di una piscina aumenta il valore dell'immobile approssimativamente del 10-20% sul totale. Un ottimo investimento, quindi!

Insomma: una piscina bella e di qualità (attenzione: spendendo poco subito rischi di spendere moltissimo per le manutenzioni successive) rende lussuosa la tua vita, il tuo tempo libero e la tua casa... senza essere catalogata come "bene di lusso!".

Se vuoi altre informazioni o hai in mente la piscina dei tuoi sogni, perché non ci chiami? Ci trovi qui